Serate diverse, serate romane: Apollinare, Dolce e Sacco Bistrot

Mettete un po’ di luci soffuse, un arredamento elegante, dai toni sobri del grigio e del nero, in un ambiento intimo e di classe, ed otterrete la ricetta per ricreare Apollinare, location di recente apertura ai piedi di Palazzo Altemps, a due passi da Piazza Navona. Il locale nasce come vineria e cocktail bar dell’adiacente... Continue Reading →

Annunci

Serate diverse, serate romane – Sorpasso

Arrivando da via Cola di Rienzo, via Properzio si prospetta lunga, larga e poco affollata. Forse perché il movimento si concentra tutto al Sorpasso, locale dedicato al vino, al caffè e alla cucina, come recita la targa in accoglienza, ideale per un aperitivo in pieno stile spagnoleggiante. Gli spazi un po’ angusti, le bottiglie alle... Continue Reading →

Serate diverse, serate romane – Grezzo Raw Chocolate.

Ultimamente sto passando molte giornate e serate diverse. Ma finché è diverso non è mai uguale e non sarà mai troppo, quindi va bene così. Martedì sera ho assistito alla proiezione in anteprima del docufilm su Fabrizio De Andrè, Principe Libero, ma ve ne parlerò meglio nel prossimo post. Prima del cinema, ho voluto provare... Continue Reading →

Starway to Heaven – Imago, Hotel Hassler

L’esperienza in un ristorante stellato è assai difficile da descrivere a parole. Le foto aiutano in questo caso - pensate che fino a qualche anno fa nei ristoranti di un certo livello era vietato fotografare i piatti - e Instagram, il social network eletto strumento d’eccellenza per l’enogastronomia, lo dimostra ampiamente. Vi lascio pertanto una... Continue Reading →

Tutte le strade portano a Roma

Le strade del signore sono infinite. Ma non crediate che a Roma sia tanto diverso. Sono 24 anni che vivo in questa città e ancora ci sono strade che non ho mai percorso, quartieri che non ho mai frequentato e zone che non ho mai conosciuto. Sarà che ognuno costruisce la propria vita intorno alle... Continue Reading →

Ai bordi di periferia, dove l’aria è popolare…

Non li ho mai apprezzati sul serio. Ma ieri, mentre viaggiavo ad un orario insolito sulla metropolitana B, nella tratta in cui, dopo la fermata Piramide, questo mostro meccanico esce dal sottosuolo, non ho potuto fare a meno di osservarli con una certa ammirazione. I raggi di sole penetravano dal finestrino di fronte al mio... Continue Reading →

Sul tram – anche se non è autunno.  

Il tram. Che strana parola. Non suona nemmeno italiana con questa finale in consonante. D'altronde anche autobus non termina in vocale, ma sembra più familiare. Il tram. Era un vita che non lo prendevo. E non ricordo nemmeno l'ultima volta che vi sono salita, sempre che ci sia mai stata una volta. Il tram. Un'esperienza.... Continue Reading →

(Sopra)vvivere a Roma e sopravvivere alla pioggia – parte #2

Continua da: (Sopra)vvivere a Roma e sopravvivere alla pioggia -parte #1 La mensa è forse l'unica nota positiva della giornata. Non sempre ci sono piatti di mio gradimento: spesso trovo la carne, sughi che non mi attirano. Oggi fare pausa pranzo alle 13 con un bel piatto di tagliolini al limone è sicuramente una piacevole sorpresa.... Continue Reading →

(Sopra)vvivere a Roma e sopravvivere alla pioggia – parte #1

Non voglio che abbiate pena di me. Non sono in condizioni tali. Non chiedo che proviate compassione. La mia situazione non è poi così irrecuperabile. Ma io almeno sì, un po' di pena me la faccio. Alla fine di un venerdì da dimenticare. La giornata non è certo iniziata nel migliore dei modi. Non ha smesso... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: