Sfoglia o brisé? Per entrambe una grande passione.

Non ricordo se vi ho mai parlato della mia passione per la pasta sfoglia. Ad ogni modo lo faccio adesso: vado matta per tutte le preparazioni realizzate con questa pasta, torte rustiche dolci e salate. Adoro il suo sapore e amo la sua consistenza che rende ogni condimento e ogni ripieno mille volte più gustoso del normale.

Tutto questo per dirvi che mangerei rustici un giorno sì e l’altro pure! Ricordo che aParigi, mentre passeggiavamo per le vie di Montmartre, ci piaceva fermarci nelle patisserie e fare merenda con una delle loro strepitoso torte rustiche.

Ebbene l’altro giorno ho deciso di cimentarmi in una ricetta dolce che avevo adocchiato in una rivista di cucina (sapete, quelle che si tengono in bagno per ingannare l’attesa…) e che prevedeva l’utilizzo della pasta sfoglia. In realtà ho scoperto solo dopo, a dolci fatti, sfornati e mangiati, di non aver utilizzato la pasta sfoglia, bensì la brisé che,  come recita la confezione, è “adatta per i ripieni morbidi”. I dolcetti si sono mantenuti friabili anche il giorno successivo alla loro preparazione, forse proprio per merito di questa pasta, laddove con la sfoglia normalmente si ammosciano e perdono la croccantezza.

Ma vediamo di quali dolcetti si tratta!

Ne ho fatti di due tipi. Come vi dicevo, per i primi ho preso la ricetta da una rivista, mentre gli altri li avevo già provati in passato.

FAGOTTINI DI MELE ALPROFUMO DI VANIGLIA E CANNELLA

(Denominazione che ho inventato io)

  • 2 mele
  • 80 gr di zucchero
  • burro
  • un baccello di vaniglia
  • una presa di cannella
  • pasta sfoglia (nel mio caso brisé, che secondo me è anche piùconsigliata)

Sbucciate le mele, rimuovete il torsolo e riducetele a dadini. Fatele cuocere in una padella antiaderente con burro, zucchero, cannella ed il baccello di vaniglia per 5-6 minuti, fino a quando cioè le mele diventeranno morbide. Scolatele e tenete da parte il liquido di cottura. Ritagliate la pasta sfoglia in cerchi, farciteli con le mele e versateci il liquido di cottura. Disponete altri dischi di sfoglia sopra il ripieno e chiudete i fagottini sigillando bene i bordi. Cuocete in una teglia foderata con carta forno per circa 15 minuti a 180°. Servite tiepidi dopo averli spolverati con zucchero a velo e cannella.

rustici

FAZZOLETTI DI PERE E CIOCCOLATO

(Titolo dovuto anche qui alla mia fantasia)

  • pere
  • nutella
  • pinoli
  • pasta sfoglia (o brisè)

Sbucciate le pere, rimuovete il torsolo e tagliatele a dadini. Realizzate 16 rettangoli di pasta sfoglia e farciteli con le pere, un abbondante cucchiaio di nutella e pinoli. Ripiegate i quattro bordi verso il centro e sigillate bene i punti di raccordo della pasta, avendo cura che il ripieno non fuoriesca dai bordi. Cuocete in una teglia foderata con carta forno (o anche con la stessa carta che avvolge la pasta sfoglia) a 108° per 15 minuti. Servite tiepidi o anche freddi con una spennellata di zucchero a velo.

rustici (1)

A me sono piaciuti molto entrambi e sono stata soddisfatta di assaggiarli il giorno dopo apprezzandoli ancora fragranti. Con i miei ho avuto un successone, al mio ragazzo sono piaciuti da morire (di più quelle con le pere, come pure ai miei genitori), mentre per mio fratello ho dovuto preparare un fagottino di sola nutella perché altrimenti non li avrebbe mangiati. E ha avuto pure da ridire sul suo dolcetto, tsé!

Annunci
Articolo successivo
Lascia un commento

14 commenti

  1. Silvia

     /  6 ottobre 2014

    Brava, in effetti sono comodissimi entrambi i tipi di pasta 🙂

    Mi piace

    Rispondi
  2. Devono essere buonissimi!
    Anch’io adoro la pasta sfoglia, figurati che certe volte la compro e mi faccio dei cornettini senza niente dentro, tagliando il cerchio in triangoli e arrotolandoli. *-*

    Mi piace

    Rispondi
  3. Peccato aver già fatto colazione. Altrimenti… te le rubavo.
    😛
    A rileggerci, spero.
    Un sorriso per la giornata.
    ^__^

    Mi piace

    Rispondi
  4. Cia Veronica, due idee semplicemente favolose, io le uso molto in cucina tutte e due, a volte risolvi anche per la cena con una bella torta rustica o anche per un semplice aperitivo, si penso che proverò senza dubbio queste tue ricettine, un grande abbraccio cara a presto.
    Angela

    Mi piace

    Rispondi
  5. Oggi non faccio che vedere cose trooooppo buone (le crepes che Valentina ha postato su twitter e questa tua bontà). Insomma, mi sono appena messa a dieta e ho tutto il giorno l’acquolina in bocca. 😦

    Ciao Veronica. Un abbraccio.

    Mi piace

    Rispondi
    • È sempre così! Quando non vuoi più saperne di una certa cosa, questa ti si ripresenta in una miriade di occasioni ahaha e con il cibo resistere diventa difficile…

      Un abbraccio a te e buona serata.

      Veronica

      Mi piace

      Rispondi

Lascia Un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: