E pensare che era solo ieri…

Avete presente quei giorni in cui ti alzi, guardi fuori dalla finestra, il sole splende, gli uccelli cinguettano, i fiori profumano…e sei invaso da un’allegria inaspettata, una voglia di fare fuori dal normale, una gioia di vivere incredibile?
Ecco, oggi non è proprio una di quelle giornate.

Mi affaccio al balcone e vengo sovrastata da un cielo grigio e cupo, così minaccioso da farmi paura. Mi giro verso il cortile e, prima che mi decida ad abbassare lo sguardo, noto che non si sentono le urla dei bambini che giocano nel parco. Semplicemente non c’è nessuno al parco. Rientro in casa, si sta più caldi, ma è così triste. E’ tutto così scuro, ombroso: sono le tre di pomeriggio di metà settembre e sembra che siano le sette di sera a dicembre.
Come mi rende triste il maltempo. Oggi particolarmente, poi.
Ma io lo so perchè. Lo so perchè mi dà così fastidio che il cielo sia nuvoloso, quando la cosa non dovrebbe toccarmi più di tanto, visto che non ho in programma di uscire.
Ma io lo so perchè. Lo so perchè non riesco ad accettare questo tempaccio, queste nubi e questa pioggia.
E non è perchè stanotte non mi hanno fatto chiudere occhio (stamattina ho poi scoperto che il trambusto metereologico responsabile delle mie occhiaie e dei miei sbadigli a scuola è avvenuto press’a poco alle quattro del mattino), nemmeno perchè nella mia nottata in bianco sono stata colta dal disperato presentimento che stessero bombardando Roma e mi sono quindi spaventata a morte.
Lo so io il Perchè.
E’ perchè mentre osservavo malinconica il paesaggio fuori dalla finestra, mi è tornato in mente il sole di ieri.
Quel sole non esageratamente caldo ma sicuramente piacevole, che si specchiava nell’acqua limpida, trasparente come non l’ho mai vista, e riscaldava la sabbia scura sulla quale, non senza fatica ;), abbiamo steso i nostri tappeti volanti ed abbiamo trascorso una splendida giornata insieme.
Sono stata fortunata. Sì, proprio fortunata.
Ma non solo per il sole, il mare, la temperatura. Non solo per quella che probabilmente è stata la mia ultima giornata di mare.
Sono stata fortunata perchè per una volta ho messo da parte la mia timidezza, i miei timori ed ho colto l’occasione di conoscerti personalmente. Credo che se non fossi stata tu ad insistere tanto, io non avrei fatto il primo passo, non ti avrei mai proposto di incontrarci di persona. Ora che ti ho conosciuta, anche se ancora in piccola parte, sono convinta che me ne sarei pentita.

Ebbene questo era l’intento del post. L’ho presa un pò alla larga, ma alla fine ho detto quello che volevo dire.
Con le parole non sono mai stata timida.

Annunci
Articolo successivo
Lascia un commento

50 commenti

  1. Che carina!

    Comunque tempaccio orribile anche qui, oggi c’è stata una tromba d’aria che ha sbatacchiato un aereo all’aeroporto; per fortuna non si è fatto niente nessuno, ma sembrava di stare in uno di quei film apocalittici.

    Mi piace

    Rispondi
  2. Marta

     /  19 settembre 2011

    Sono decisamente commossa. Perché ho avuto la possibilità di conoscere la bella persona che sei. Fortuna che sono così cocciuta. Fortuna che mi sono detta “no io questa ragazza la voglio conoscere per forza”.Fortuna che a noi i progetti non mancano, talmente siamo in sintonia.

    Grazie Vero.

    Mi piace

    Rispondi
    • Su dai, non volevo commuoverti. Mi è semplicemente venuto spontaneo scrivere quello che ho scritto, dire quello che ho detto. Sono stata bene, quindi…perchè non raccontarlo al mondo intero? 😉

      Grazie a te, Marta.

      P.S. Allora, come ti trovi a chiamarmi “Vero”? 🙂

      Mi piace

      Rispondi
      • Marta

         /  20 settembre 2011

        No no, grazie a te. Quando ho cominciato a leggere l’articolo non mi sarei mai immaginata che finisse in questo modo. Dire che ne sono rimasta piacevolmente sorpresa è dire poco.

        P.s A scriverlo va bene, a voce ci devo ancora fare l’abitudine. Vedremo, anche perché i nostri progetti sono solo all’inizio!

        Mi piace

        Rispondi
        • Ahaha…come ho detto ho preso la questione da molto lontano! Ho creato un pò di suspense, ma sarei potuta arrivare prima al succo. Solo che quando inizio a parlare di qualcosa, mi ci vogliono molte parole prima che riesca a passare ad un altro discorso! 🙂

          Certo, a voce potrebbe ancora suonarti male. Ma avremo tempo, avremo tempo… 😀

          Mi piace

          Rispondi
          • Marta

             /  20 settembre 2011

            Hai voglia se avremo tempo 😀
            E comunque anche a me dicono sempre che ci mettono tanto per arrivare al dunque. Mi piace parlare, però. Che ci posso fare 😛

            P.s Qual è il tuo sogno? 😆

            Mi piace

  3. Ma insomma ragazze, avete deciso che dovete farmi piangere!
    Io ho una certa età ormai, quindi per favore non mi fate venire le lacrimucce di tenerezza, altrimenti non la smetto più! *___*
    Detto questo, un ultimo personalissimo “Owww…” di scioglimento sdolcinato e vado a fare la nanna, che questo esame di dopodomani è invece bello AMARO!

    Mi piace

    Rispondi
    • Ahahah che dolce…
      Allora a farci venire le lacrime e a non smettere più quando iniziamo siamo in due! Però io ancora non ho quella “certa età” di cui parli… 😉
      A parte gli scherzi (stavo giocando, eh!), augurissimi per l’esame, anche se quando leggerai questo commento l’avrai già superato. Quindi è inutile augurarti di dormire bene, profondamente e serenamente, tanto i miei auguri arriverrebbero in ritardo!
      A questo punto non mi resta altro che chiederti come è andata…Però penso di conoscere già la risposta 🙂

      Mi piace

      Rispondi
      • La risposta arriva con mooolto ritardo dopo due serate di baldoria. (Ieri sono tornata alle tre e mezza, oggi a mezzanotte e mezza, ma và bene così! :P) Domani scriverò qualcosa sul mio blog, nel frattempo non potevo non salutarti anche qui. 😀

        Mi piace

        Rispondi
  4. Ahahaha
    No, sul serio, ma le hai risposto?

    Mi piace

    Rispondi
  5. Ragazze mie, mi sono commossa anch’io. Le mie due giovani blogger preferite (spero che gli altri non si offendano ma so che capiranno), che considero un po’ come le figlie che non ho mai avuto (a proposito, vi interessano due bei ragazzi di 21 e 23 anni? se non figlie, almeno nuore … 🙂 ), si sono incontrate e in una giornata così speciale! Bellissimo.

    Anch’io sabato ero al mare e il tempo era davvero meraviglioso. Poi domenica è stata una giornata tristissima, però già oggi il tempo è ritornato bello … sto già meditando di tornare al mare sabato prossimo. Ma mi sa che sabato 17 settembre rimarrà l’ultimo giorno in spiaggia per quest’anno.

    Un grande abbaraccio a Veronica e a Marta. 🙂

    Mi piace

    Rispondi
    • Marta

       /  20 settembre 2011

      Ma che carina Marisa, grazie!!
      Beh che dire? Certo che tu non ti lascia sfuggire nessuna occasione eh?

      Mi piace

      Rispondi
      • L’occasione di accasare i miei figli o di prendere il sole? 😉

        Mi piace

        Rispondi
        • Marta

           /  21 settembre 2011

          Di accasare i figli naturalmente.

          Mi piace

          Rispondi
          • Arrivo un pò tardi a rispondervi…
            Che belle le tue parole, Marisa! E’ un onore per me essere considerata quasi come una figlia, è bello sapere che qualche blogger si sia affezionato a me, seppure solo virtualmente.
            E’ proprio la dimostrazione di quanto forti possano i legami che si creano su WordPress che, essendo frequentato da persone, diventa complice della nascita di diverse amicizie.

            Comunque, l’idea di replicare la giornata di mare anche il prossimo weekend non è male, visto che presto ce ne scordemo…
            Invece per quanto riguarda l’altra intenzione…ehm, che ne pensi Marta? Potremmo farci un pensierino?
            Abbiamo già l’approvazione della madre, quindi partiamo avvantaggiate! 😉

            Mi piace

  6. Marco

     /  21 settembre 2011

    Che bello sapere della nascita di una nuova amicizia, questa intesa trovata prima sul mondo virtuale e poi concretizzata di persona…. Brave ad entrambe ed auguri per gli avvenimenti futuri che spero riusciate a condividere

    Marco

    Mi piace

    Rispondi
  7. la zia approva, lo scrivo qui, siete belle belle!!!

    Mi piace

    Rispondi
  8. Marta

     /  21 settembre 2011

    Uhm che dire. Non so, io sono stata colta alla sprovvista! 😛

    Mi piace

    Rispondi
  9. Anch’io ero scettica sulle amicizie “virtuali” ma devo dire che in alcuni casi sono più soddisfatta di queste che non di quelle non virtuali. Voi siete quei casi. 🙂

    Non so se andrò al mare anche il prossimo sabato ma devo dire che vorrei essere più vicina a voi e fare un salto a Ostia o a Nettuno che, tra l’altro, ho visitato un bel po’ di anni fa e mi è piaciuta molto.

    Mi piace

    Rispondi
    • Soprattutto se poi queste amicizie virtuali si convertono in legami reali e dimostrano quindi di essere veramente valide.

      Ci credi che a Nettuno non sono ancora mai stata? E ne sono sicuramente più vicina di te…
      Che dici, Marta, una delle nostre prossime tappe? Dimmi che tu ci sei stata, dai! 🙂

      P.S. Ho scatenato una tempesta di “commozioni” con questo articolo…

      Mi piace

      Rispondi
      • Marta

         /  21 settembre 2011

        Allora prima cosa CHE FIGOOOOOOO! Finalmente hai cambiato, sono così contenta e vedo che i miei suggerimenti ti sono stati più che utili.
        Detto questo, no Vero mi dispiace a Nettuno non ci sono mai stata neanche io. Però si può sempre aggiungere alla lista di cose che dovremmo fare, molto volentieri.

        Mi piace

        Rispondi
  10. Marta

     /  21 settembre 2011

    Miii quanto mi piace il nuovo aspetto 😀

    Mi piace

    Rispondi
    • YEAAAAAAAAH! Sono felicissima anch’io, adesso sto esplorando le varie funzionalità che questo nuovo tema mi offre…voglio iniziare a capirci di più anche io! 😉
      Però non avrei potuto fare tutto ciò senza il tuo preziosissimo aiuto: grazie Marta!
      Sono stata una buona discepola, dunque?

      Ah ecco, se non sei stata a Nettuno vorrà dire che lo scopriremo insieme! Già in molti mi han detto che è carina…

      Mi piace

      Rispondi
  11. Marta

     /  21 settembre 2011

    Eccome se sei stata brava, guarda che bel risultato che è venuto fuori.
    Assolutamente sì comunque, dobbiamo andarci per forza 😉

    Mi piace

    Rispondi
  12. Sembra incredibile che io, che abito a più di 600 km da Roma, sia andata a Nettuno e voi no! 🙂

    In compenso non sono stata ad Ostia e mi dispiace perché è interessante anche dal punto di vista archeologico. Insomma, mi è venuta una voglia di venire da quelle parti … 😉

    P.S. Veramente bello il nuovo template. Brava Veronica e brava anche Marta!

    Mi piace

    Rispondi
    • Nettuno mi manca, ma Ostia ce l’ho, sia la parte archeologica (dove però tornerei volentieri), sia la parte litoranea (ecco, lì potrei anche non tornarci…)!
      Se e quando passerai di qui, mi raccomando facci sapere! 🙂

      Grazie, ne sono anche io molto soddisfatta. Gran parte del merito va alla mia maestra che mi ha preso pazientemente come discepola…

      Mi piace

      Rispondi
  13. Marta

     /  21 settembre 2011

    Che mare, che pomeriggio 😆

    Mi piace

    Rispondi
  14. Credevo che quando dicessi delirio ti riferissi al fatto che ci fosse un sacco di gente…
    Beh, avete trascorso un pomeriggio di tranquillità ed isolamento dal mondo, cosa che non fa mai male… 😉

    Mi piace

    Rispondi
  15. dov’è il tasto mi piace?

    Mi piace

    Rispondi
    • Vedo che hai trovato, giusto? 😉
      Comunque è alla fine dell’articolo, ma lo vedi solo se visualizzi l’articolo isolato e non se leggi il blog così come appare. In quel caso i “Like” non compaiono…
      ^^

      Mi piace

      Rispondi
  16. karina890

     /  6 dicembre 2011

    Bellissima! :*

    Mi piace

    Rispondi
  1. Seven Links « Into The Wild

Lascia Un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: