Addio grammatica, addio italiano, addio lingua!

"Il giorno 4-05-2011 la mia classe ed io siamo andati in gita a Villa D'Este e Villa Gregoriana." Cosa vi sembra? Esatto. Un temino di bambini terza o quarta elementare. Invece no. Purtroppo no. Si tratta di un tema di ragazzi di primo superiore, ai quali era stato richiesto di analizzare, dal punto di vista... Continue Reading →

Roma. LA Città.

                 "Roma nun fa' la stupida stasera  damme na mano a faie di de si scegli tutte le stelle piu' brillarelle che c'hai e un friccico de luna tutta pe noi faje senti' ch'e' quasi primavera manna li mejo grilli pe fa' cri cri prestame er ponentino piu' malandrino che c'hai roma reggeme er... Continue Reading →

Ti amo immensamente …

L'altro giorno, all'una e un quarto circa, era affisso alla ringhiera che circonda il cortile della mia scuola un cartellone (a dir la verità era un lungo lenzuolo) che ha suscitato la curiosità di molti della classe, in particolar modo di coloro che siedono accanto alla finestra. Appeso con le mollette e "sorvegliato" da due... Continue Reading →

Un miracolo a cielo aperto

Che tempo da cani. Siamo a maggio e continuo  ancora a morirmi di freddo (Vabbè, quella sono un pò io...). Siamo a maggio e ancora vado in giro a maniche lunghe. E' ormai maggio, ma quando esco da scuola sembra di essere ancora in pieno inverno. E' ormai maggio, ma il cielo non si decide... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: