Ho deciso: mi dò alla Meditazione U.U

E sono passati tre mesi. TRE MESI. Ci credete? TRE MESI. (Okay, sappiamo tutti che la vecchiaia inizia a farsi sentire: tre mesi, tre mesi, tre mesi…)
E’ che non riesco a darmene una ragione.
In fondo è un periodo piuttosto lungo, considerando che i nove mesi di scuola trascorrono con una lentezza interminabile. Ma, d’altra parte, è anche un arco di tempo brevissimo, se lo si mette in relazione con tutta la vita che abbiamo davanti.
Dio, come passa il tempo. E pensare che SOLO tre settimane fa (dico solo perchè, sul serio, mi sembra come fosse ieri) camminavo sotto la pioggia per le strade irlandesi indossando felpone e sciarpe, mentre adesso, SOLO tre settimane dopo, mi accingo a varcare la soglia del terzo superiore.
E, pur non vedendosi all’esterno, sono spaventata. Eccome se lo sono! Ma, si sa, tutto sta nell’ingranare. Nell’arrivare il primo giorno, l’umore sotto le scarpe, e convincersi una volta per tutte che cavolo!l’estate è finita, e nooo!tocca rimettersi a studiare.
Intanto mi godo questi due, miseri, poveri, giorni di relax, tenendomi stretta l’illusione di essere ancora in vacanza, prima di rituffarmi nel tran-tran quotiano, nella scuola, nel volley, nei compiti a casa, nelle partite nel week-end, nelle alzatacce la mattina di lunedì, quando più di ogni altra cosa vorresti farti portare la colazione a letto, mentre di sottofondo una musica di atmosfera ti desta dolcemente…SVEGLIAAAA!
Okay, basta fantasticare. Devo concentrarmi, preparami psicologicamente, mentalmente, fisicamente.
 
OOOOHMMMMMMMMM…
Annunci
Articolo successivo
Lascia un commento

1 Commento

  1. Emanuela

     /  9 settembre 2009

    Il tempo, lo dico sempre, non è per noi.Ci verrà sempre addosso.Il tempo, non è per noi.Lo rincorriamo ininterrottamente, e si fa superare, quando siamo stanchi e non ce la faremo più.Il tempo è relativo.Quindi è inutile contare secondi, giorni, mesi, anni. Lo percepiremo semrpe in modo diverso.E poi la vita ci porta a doverci preparare ai nuovi inizi, alle fini, e alle routine.Sempre, una meditazione continua.Fa bene meditare, valutare tutto…però quando ci troviamo lì e all’improvviso ci piomba qualcosatutta la meditazione va a farsi fottere (scusa il vocabolo, ma rende l’idea xD)e noi rimarriamo lì, con un bivio, e stiamo andando a cento all’ora e….

    Mi piace

    Rispondi

Lascia Un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: