Come mi sentivo leggero…!

Ero solo ormai, e più solo di com’ero io non avrei potuto essere su la terra, sciolto nel presente da ogni legame e da ogni obbligo, libero, nuvo e assolutamente padrone di me, senza più il fardello del mio passato, e con l’avvenire dinnanzi, che avrei potuto foggiarmi a piacer mio.
  
Ah!Un paio d’ali!Come mi sentivo leggero!
  
Il sentimento che le passate vicende mi avevano dato della vita non doveva avere più per me, ormai, ragion d’essere. Io dovevo acquistare un nuovo sentimento della vita, senza avvalermi neppur minimamente della sciagurata esistenza del fu Mattia Pascal.
Stava a me: potevo e dovevo essere l’artefice del mio novo destino, nella misura che la Fortua aveva voluto concedermi.
 
 
 
 
Il Fu Mattia Pascal
Annunci
Articolo precedente
Lascia un commento

13 commenti

  1. Beh il maestro Pirandello non ha mai fatto un passo falso, anche cambiando identità fa successo.

    Mi piace

    Rispondi

Lascia Un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: